Borsa di studio "N. Tommasoli"

Primo premio alla borsa di studio "N. Tommasoli": vince la nostra diversità

All 'inizio abbiamo fatto fatica ad accettarci l 'uno con l 'altro. Poi abbiamo capito che le nostre storie, le situazioni difficili che abbiamo vissuto o che viviamo, e i piccoli traguardi, se condivisi, ci aiutano a conoscerci, a unirci e a diventare così più forti.”

Sono queste le parole con le quali si conclude il video sul tema della “diversità” realizzato dagli alunni dell’attuale classe 3^G dell’IC di Bovolone in occasione della partecipazione alla Borsa di studio “Nicola Tommasoli”. Questo lavoro, coordinato dalle docenti Enrica Peloso e Beatrice Bianchini, ha permesso ai ragazzi di vincere il primo premio nella categoria della Scuola secondaria di primo grado, riconoscimento che verrà consegnato lunedì 26 settembre presso l’Aula Magna dell’ITES “A. Pasoli” di Verona.

La realizzazione tecnica del video è stata anticipata da un progetto sperimentale sull’autonarrazione, dedicato a 4 alunni della classe provenienti da diversi Paesi d’origine. A questi studenti è stato chiesto in piccolo gruppo di raccontare la loro storia – e le emozioni ad essa legate – con il supporto di collage di immagini creati da loro stessi. I contenuti sono stati poi riespressi in vari modi attraverso il dialogo con le insegnanti e i compagni. In seguito, tutta la classe ha riflettuto sul concetto di “diversità”, in un non facile ma affascinante percorso verso la constatazione che la diversità fa parte pienamente della realtà quotidiana e può essere la chiave della crescita interiore di ciascuno. La parte conclusiva è stata la realizzazione di un video che riassume, attraverso il viaggio simbolico di alcuni “omini” su una carta geografica, tutto il percorso di riflessione svolto in precedenza e che mostra che la diversità, per questi ragazzi, si svela in tante cose: è provenire da un altro Paese, è avere tradizioni diverse, è avere punti di vista che non sempre coincidono, è avere gusti differenti, è soprattutto avere tante storie uniche e irripetibili…e tutto questo, tra le mura di una classe, può diventare la più grande ricchezza, se ci si mette in gioco.

Complimenti agli alunni della 3^G per aver creduto in questa opportunità e aver colto, in modo semplice ma efficace, i valori che l’associazione Prospettiva Famiglia attraverso la Borsa di studio “Nicola Tommasoli” di anno in anno cerca di veicolare.     

GUARDA IL VIDEO